Skip to main content

Stalinismo

Stalinismo
In senso stretto il termine indica il contributo teorico e la prassi politica di Stalin nel periodo in cui fu segretario del Partito Comunista dell’URSS (PCUS) e cioè dal 1922 al 1953, anno della sua morte. In senso ampio e concreto, tenuto conto del ⋯

Positivismo

Positivismo
Indirizzo filosofico sviluppato dal filosofo francese Auguste Comte, a partire dal 1830, sulla base di un esame critico dello sviluppo della scienza e della tecnica, attorno ai problemi conoscitivi e di metodo che esse presentavano in rapporto agli altri ambiti del sapere. Il punto ⋯

Populismo

Populismo
Storicamente è il movimento rivoluzionario sorto in Russia con l’abolizione della servitù (1861), quando ampi strati di popolazione contadina entrarono nella lotta politica, da cui fino allora erano stati esclusi. Questo movimento, che durò fino alla rivoluzione, ebbe come base l’obscina (comunità agricola di ⋯

Modo di produzione

Modo di produzione
Per il marxismo ogni formazione sociale può venire compresa nelle sue caratteristiche essenziali solo se si analizzano i presupposti materiali su cui si sviluppa. «Secondo la concezione materialistica, il momento determinante della storia, in ultima istanza è la produzione e la riproduzione della  ⋯

Attendismo o attesismo

Joan Miró
Nel linguaggio politico designa l’atteggiamento di chi, in una determinata situazione storica e politica, dimostra la non volontà o l’incapacità di assumere posizioni nette e precise. È da notare come con tale termine si suole indicare non tanto la prudenza che nasce da un’esigenza ⋯

Industria domestica

Industria domestica
Attività produttiva, sorta prevalentemente nelle campagne a partire dalla fine del XIV secolo, svolta da artigiani su commissione di mercanti che fornivano sia la materia prima che gli strumenti di lavoro. In questo modo i mercanti tendevano ad aggirare l’ostacolo dei prezzi maggiori fissati ⋯

Cartello o trust

Cartello o trust
È l’accordo tra gli industriali di intere categorie di produzione tendente a regolare la produzione stessa, i prezzi e i profitti. I cartelli iniziarono a costituirsi negli ultimi trent’anni del XIX secolo, in seguito al persistente squilibrio tra quantità di merci prodotte e capacità ⋯

Contraddizione

Contraddizione
Indica l’esistenza di elementi incompatibili o comunque contrastanti all’interno di un pensiero, di un fenomeno, di una qualsiasi situazione concreta; nelle opere di autori marxisti si parla con frequenza di contraddizioni esistenti a ogni livello e in ogni campo di indagine e ciò ⋯

Nichilismo

Nichilismo
Deriva dal latino nihil: niente. Indica ogni posizione politica e teorica che assuma la distruzione dei valori vigenti o comunque la negazione della realtà nei suoi vari aspetti come fondamento della propria concezione. Storicamente indica una delle correnti del pensiero sociale, politico e culturale ⋯

Capitale commerciale

Capitale commerciale
È la forma più antica di capitale ed è esistita molto prima del modo di produzione capitalistico; cominciò ad assumere proporzioni sempre maggiori quando si svilupparono gli scambi con terre lontane sostenuti principalmente dal traffico marittimo e carovaniero. L’antico Egitto, la Grecia e Roma ⋯

Borghesia

Borghesia
Il nome deriva da borghigiani, gli abitanti della città medievale (in tedesco: Burg).
Storicamente è la classe che ha sostituito la nobiltà feudale (Feudalesimo) nell’esercizio del dominio sull’intera società; dal punto di vista dell’economia è perciò la classe che detiene attualmente la proprietà dei ⋯