Eraclito di Efeso

Realtà e possibilità

Bill Gekas I molti non colgono la vera natura delle cose in cui si imbattono, né le conoscono dopo averle apprese, ma se ne costruiscono un’opinione. Bill GekasChi voglia varcare senza inconvenienti una porta aperta deve tener presente il fatto che gli stipiti sono duri: questa massima ⋯

La realtà della palingenesi

 ⋯ ⋯ Vivi come se dovessi morire domani e pensa come se non dovessi morire mai.
Julius Evola • Prima di passare a trattar partitamente dell’«Arte Regia», è opportuno fissare nei termini più netti il suo carattere di realtà. Sarebbe assai lontano dal comprendere l’essenza ⋯

Panta Rei

 ⋯
Diceva Eraclito, più di duemila anni fa, che non ci si bagna mai due volte nella stessa acqua di un fiume. Dicevano i Greci, sempre più di duemila anni fa, che l’adunaton, l’impossibile per eccellenza, è che ciò che è avvenuto possa non essere ⋯

L’Oriente e i Greci

 ⋯
Ci si è applicati con zelo, senza dubbio, per indicare tutte le cose che i Greci avrebbero potuto trovare e imparare nei paesi stranieri dell’Oriente, e tutte le cose che avrebbero realmente prese di laggiù. Si è visto così uno spettacolo curioso, poiché vennero ⋯

Nel fiume neanche ci entri

 ⋯
L’inconscio è un’orgia di pensieri avviluppati a pulsioni più o meno razionali; il linguaggio però, può essere adeguato alla realtà o c’è uno scarto tra linguaggio e cose?
Nel saggio di Simone Weil “De la perception ou l’aventure de Protée“, si dice, ⋯

Tutto scorre

 ⋯
Guardo una foto di quando avevo sedici anni e ne guardo una d’oggi. Dio, come sono cambiato! Poi mi chiedo: ma quando è successo? Di notte? Mentre dormivo? E come mai il mattino dopo non me ne sono accorto? La verità è che cambiamo ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi