Ernest Hemingway

Siamo tutti uguali quando vomitiamo

 ⋯
L’idea che lo sforzo creativo e le sostanze che alterano la mente siano strettamente legati è una delle grandi mistificazioni pop-intellettuali del nostro tempo. I quattro scrittori del ventesimo secolo il cui lavoro è soprattutto responsabile di questa mitologia sono probabilmente Hemingway, Fitzgerald, Sherwood ⋯

XXX edizione del Premio Hemingway

 ⋯
La storia dell’uomo non è mai stata così ricca di conversazioni come nell’era di Internet. Eppure nessuno dialoga veramente. Il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, ha capitalizzato con la sua azienda 50 miliardi di dollari, puntando sulla nostra paura di essere soli. Crediamo di ⋯

Il male oscuro

 ⋯
Il forte impatto che il romanzo di Berto ebbe sulla critica, al suo apparire, fu certamente dovuto a una scelta stilistica, che si amalgama sublimemente con il contenuto: il racconto scorre, come una sorta di ininterrotta confessione, e lo stile segue il percorso incontenibile ⋯

Amo

Silvia Pelissero  ⋯ Agnes-Cecile
Amo soprattutto Stendhal perché solo in lui tensione morale individuale, tensione storica, slancio della vita sono una cosa sola, lineare tensione romanzesca.
Amo Puskin perché è limpidezza, ironia e serietà.
Amo Hemingway perché è matter of fact, understatement, volontà di felicità, tristezza.
Amo Stevenson ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi