Il piacere del testo

Carattere asociale del godimento

Egon Schiele ⋯
È la perdita brusca della socialità, e tuttavia non ne consegue alcuna ricaduta verso il soggetto (la soggettività), la persona, la solitudine: tutto si perde, integralmente. Fondo estremo della clandestinità, nero di cinema. ⋯

Sperduto in questo tessuto

 ⋯
Testo vuol dire Tessuto; ma laddove fin qui si è sempre preso questo tessuto per un prodotto, un velo già fatto dietro al quale, più o meno nascosto, sta il senso (la verità) ⋯

Movimento e forma

 ⋯
Non siamo abbastanza sottili per scorgere lo scorrimento probabilmente assoluto del divenire; il permanente non esiste se non grazie ai nostri organi grossolani che riassumono e riconducono le cose a piani comuni, laddove niente esiste in questa forma. L’albero è ad ogni istante una ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi