Jean-Michel Basquiat

Crimine contro gli animali

Jean-Michel Basquiat ⋯
[…] non esiste l’Animale al singolare generale. Separato dall’uomo da un unico limite indivisibile. Bisogna rendersi conto che ci sono dei «viventi» la cui pluralità non può essere raccolta nella sola figura dell’animalità semplicemente opposta all’umanità. […] La confusione di tutti gli esseri viventi ⋯

Vogliono il vitello

 ⋯
Coloro che sono contro il fascismo senza essere contro il capitalismo, che si lamentano della barbarie che proviene dalla barbarie, sono simili a gente che voglia mangiare la sua parte di vitello senza però che il vitello venga scannato. Vogliono mangiare il vitello, ma ⋯

Guerra al Parassita

⋯ Jean-Michel Basquiat ⋯
Possiamo ribellarci e dire NO! dichiarando guerra al Parassita, una guerra di indipendenza, una guerra per il diritto di usare la nostra mente ed il nostro cervello.
Per questo in tutte le tradizioni sciamaniche americane, gli adepti si definiscono guerrieri.
Sono in guerra contro ⋯

Nemici del popolo

Jean-Michel Basquiat ⋯
Una delle tante ridicole credenze degli sventurati è che le loro miserie debbano necessariamente suscitare simpatia.
Questa è davvero la più tenace delle loro convinzioni.
Non è mai troppo sbagliato dimostrare, nel loro stesso interesse, fino a che punto una simile convinzione sia grottesca. ⋯

Il tema del nostro tempo

Jean-Michel Basquiat ⋯
Lo spirito e incapace di mantenersi in piede se stesso, cerca una tavola dove salvarsi dal naufragio e scruta dal trono, con umile sguardo da cane, qualcuno che lo protegga. L’anima superstiziosa è infatti il cane che cerca il suo padrone. Già nessuno ricorda ⋯

Fallisci meglio

⋯ Jean-Michel Basquiat ⋯ ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi