Skip to main content

Chi è Socrate?

Minkkinen Rafael Per Lacan l’uomo non è un essere del tutto naturale. C’è il linguaggio -inteso in senso largo, molto largo, tutto ciò che ha senso – che lo determina in un modo del tutto particolare, perché esso è esosomatico. Come sintetizza Agamben, riprendendo Wittgenstein, «l’uomo ⋯

Orgoglio diabolico

Egon Schiele ⋯
Spesso è stato descritto l’aspetto di Wittgenstein: piccolo di statura ma con una profonda energia interiore; ben proporzionato; sguardo acuto, da un uccello in volo. Non l’ho mai visto con un colletto chiuso o con una cravatta. Trovava difficile rimanere seduto o immobile, sembrava ⋯

Paradigmi grammaticali

Stefania Santarcangelo ⋯
Ciò che in matematica c’è di profondo, di essenziale, è depositato nella grammatica; la forza costrittiva delle prove, il carattere necessitante delle regole, sono legati alla stabilità delle istituzioni umane; sono consuetudini che abbiamo assimilato col linguaggio, convenzioni di cui è intessuto il nostro ⋯

Il caso Nietzsche

 ⋯
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto da quelli del pensiero politico di sinistra. Di sinistra, ⋯