L’oblio attivo dell’essere

 ⋯
Si sa che, alla fine dello Zarathustra, al momento del “segno”, allorché “das Zeichen kommt”, Nietzsche distingue, nella massima vicinanza, in una strana rassomiglianza e in un’estrema complicità, alla vigilia dell’ultima separazione, del grande Meriggio, l’uomo superiore (“höherer Mensch ⋯