Nicoletta Ceccoli ⋯ Il soggetto non è mai tale, senza il riconoscimento dell’Altro, al quale pertanto sospende la sua stessa esistenza in un gioco incrociato di domande dove, al tempo stesso, si realizza e si smarrisce. Quando un bambino lancia un grido o piange esprime un malessere ⋯