Noam Chomsky

Chi mi ama mi segua… se ce la fa

⋯ Sergey Kustarev ⋯
Sé stesso è qui usato come sintesi ed invariante topologico dell’oggettivazione del soggetto. Dato che non è un gioco di parole, cerchiamo di intenderci meglio. Posta la facoltà dell’Intelletto di formare delle “cose”, nulla vieta che questo accada anche per il soggetto stesso che, ⋯

Manipolare per ottenere un vantaggio

 ⋯
Quando devono comunicarsi, i batteri, in genere lo fanno più facilmente di noi. Attraverso un meccanismo chiamato “quorum sensing”, possono mettersi d’accordo ed emettere segnali chimici in maniera consensuale.
Ma nel nostro caso, e contro l’opinione della maggioranza, linguisti come Noam Chomsky e psicologi ⋯

Dall’inconscio al comportamento

 ⋯
Nel primo decennio del Novecento si diffuse la psicologia come scienza sperimentale, come indagine di laboratorio, cioè, una metodologia fondata sull’uso del metodo dell’introspezione. A partire da dati raccolti dai racconti si procedeva a scrivere com’era fatta la mente, come funziona la mente. Watson ⋯

Chomsky e la grammatica generativa

 ⋯ Nel dibattito sull’origine del linguaggio, una delle posizioni di maggior rilievo è la teoria della grammatica generativa di Noam Chomsky. Per il linguista e filosofo statunitense, gli aspetti fondamentali e universali del linguaggio, non sono appresi ma innati, sono presenti come patrimonio genetico nella ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi