Orfeo

La presenza di Orfeo

Egon Schiele ⋯
Non ti preparerò col mio mostrarmiti
ad una confidenza limitata,
ma perché nel toccarmi la tua mano
non abbia una memoria di presagi,
giacerò all’informe
fusa io stessa, sciolta dentro il buio,
per quanto possa, elaborata e viva,
ridivenire caos…
Orfeo novello, amico dell’assenza, ⋯

Mettere a nudo il sentimento

Auguste Rodin ⋯ Euridice e Orfeo
Saper giungere a conoscere una persona, profondamente, non è frutto di un’arte. Non è saper leggere ogni suo messaggio o comportamento in maniera letterale, al netto delle reali emozioni che l’hanno guidata. Quanti di quei suoi messaggi e comportamenti possono essere, infatti, non solo ⋯

Storia dell’UNO

Egon Schiele ⋯ Sit zendes maedchen
Quanti lo hanno identificato! Thoth (prima del diluvio), Ermete Trismegisto (dopo il diluvio), Enoch (4100 AC), Sargon (Melchisedeck) (3760 AC) Amenophi IV (Akhenaton, faraone = ciò che diventerete”) (1378 AC), Orfeo, Pitagora (569 AC), Socrate (469 AC), Platone (428 AC), Plotino (205 DC), San ⋯

L’inconsolabile

 ⋯ ORFEO: È andata così. Salivamo il sentiero tra il bosco delle ombre. Erano già lontani Cocito, lo Stige, la barca, i lamenti. S’intravvedeva sulle foglie il barlume del cielo. Mi sentivo alle spalle il frusciò del suo passo. Ma io ero ancora laggiù ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi