Una costruzione del pensiero

Pakayla Rae Biehn  ⋯
Ciò che mi divide nel modo più profondo dai metafisici è questo: non concedo loro che l’«io» sia ciò che pensa; al contrario considero l’io stesso una costruzione del pensiero, dello stesso valore di «materia», «cosa», «sostanza ⋯