L’orologio mi guarda con la sua faccia di luna

Egon Schiele ⋯
L’orologio mi guarda con la sua faccia di luna. Devo creare frasi e ancora frasi e frapporre così qualcosa di solido tra me e lo sguardo fisso delle cameriere, degli orologi, dei volti insistenti e indifferenti, altrimenti finirò per piangere-Sola piombo spesso nel nulla. ⋯