Pier della Vigna

Io son colui che tenni ambo le chiavi

Gustave Doré ⋯ Il figliol prodigo
Io son colui che tenni ambo le chiavi
del cor di Federigo, e che le volsi,
serrando e disserrando. ⋯

L’animo mio, per disdegnoso gusto

Gustave Doré ⋯ La visione di Ezekiel
L’animo mio, per disdegnoso gusto,
credendo col morir fuggir disdegno,
ingiusto fece me contra me giusto. ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi