Un linguaggio viscerale

⋯  ⋯ «C’era bisogno della vita, della morte
C’era bisogno della lirica, bisogno dell’amore,
C’era bisogno di te e della Regina polacca
[…] della vodka e della saliva». Poche, indicative e sintetiche strofe illustrano la poetica di Rafał Wojaczek. In questi quattro versi si cela difatti ⋯