Repubblica

Opinioni non veraci

Egon Schiele ⋯ Sitzendes maedchen in unterkleid
– Non è dunque così diss’io, ma solo appare dolce allora il riposo rispetto al dolore, e doloroso rispetto al piacere, e queste apparenze non han nulla di verace rispetto alla verità del piacere, ma è piuttosto una specie di inganno.
[…] – Or ⋯

Sacrileghi, schiavisti, scassinatori, rapinatori e ladri

Egon Schiele ⋯ Portrait Dr. Franz Martin Haberditzl
Vedi dunque, seppure vuoi giudicare, quanto maggior vantaggio personale gli procuri l’essere ingiusto dell’essere giusto. Potrai rendertene conto con la massima facilità se porti all’estremo l’ingiustizia, la quale rende felicissimo chi compie ingiustizia, infelicissimi invece coloro che la subiscono e non vogliono compierla. Questo ⋯

La psiche come respiro

 ⋯
La parola psiche la incontriamo in Omero con riferimento all’ultimo respiro. psychein, infatti, è un verbo greco che significa respirare, e anche la parola corpo (in greco soma) era riferita unicamente al cadavere, nel senso che il corpo vivo per Omero, era un corpo ⋯

L’ignoranza nell’anima di chi si è ingannato

Egon Schiele ⋯ Portrait of Eduard Kosmack, sitting
Si può benissimo dunque chiamare questa […] « vera menzogna », l’ignoranza intendo nell’anima di chi si è ingannato; ché la menzogna che ha luogo nelle parole è solo una imitazione di quel che accade nell’anima, una fittizia sembianza che nasce in un secondo ⋯

Le naturali predisposizioni di ciascuno

Egon Schiele ⋯
«In conclusione, diremo che la scienza dei calcoli, la geometria e tutte le discipline propedeutiche che devono precedere la dialettica [la filosofia], bisogna che siano insegnate fin dalla più tenera età senza però fissarle in uno schema rigido che sia imposto obbligatoriamente».
«E perché ⋯

Il maggior male che l’anima

Egon Schiele ⋯ Self-portrait
[…] nessuno mai ha biasimato l’ingiustizia né lodato la giustizia, ma solo la reputazione, gli onori ed i doni che ne derivano: […] nessuno mai né in poesia né in comuni discorsi ha adeguatamente sostenuto che l’uno, l’ingiustizia, sia il maggior male che l’anima ⋯

Un capo vero

 ⋯
— Non sai dunque che l’amore degli onori e della ricchezza sono ritenuti e sono effettivamente biasimevoli?
— Certo, disse.
— Perciò allora né per ricchezze né per onori i buoni vogliono governare: infatti non vogliono né apertamente richiedere una mercede per la loro ⋯

I sudditi fanno l’utile di colui che è superiore

 ⋯
— Perché pensi che i pastori e i bovari cerchino il bene delle greggi o dei buoi e li ingrassino e curino guardando ad altro che al bene dei padroni e proprio. E così anche nelle città i capi, quelli che siano veramente capi, ⋯

Fare il meglio per la città

Lucca ⋯ Parco Fluviale Dovremmo quindi trascegliere, tra gli altri guardiani, quegli uomini che al nostro esame appaiano per tutta la vita disposti a fare con ogni zelo ciò che ritengano giovevole alla città, e quel che non è tale, non vogliano farlo in alcun modo. […] se ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi