Schopenhauer come educatore

Distruggere e infrangere le leggi

Egon Schiele ⋯
È necessario che una volta diveniamo veramente cattivi. A ciò deve incoraggiarci l’immagine dell’uomo schopenhaueriano. L’uomo schopenhaueriano prende su di sé il dolore volontario della veridicità. Questa proclamazione della verità appare agli altri uomini un prodotto della cattiveria, giacché essi ritengono che la conservazione ⋯

Diventare buon cittadino

  ⋯
Tutti gli ordinamenti umani sono previsti proprio per fare in modo che la vita, nella continua dispersione dei pensieri, non venga sentita. Perché l’uomo veridico vuole con tanta forza il contrario, cioè proprio sentire la vita, ossia soffrire a causa della vita? Perchè si ⋯

Liberare le forze spirituali

Egon Schiele ⋯ Cellist
Ovunque oggi si parli di «cultura», si vede che ad essa è attribuito il compito di liberare le forze spirituali fin dove esse possono servire e giovare alle istituzioni vigenti. Così come un ruscello nel bosco viene deviato con argini e armature affinché, con ⋯

Libertà e ancora libertà

 ⋯
Così elenchiamo alcune condizioni in cui il genio filosofico, nella nostra epoca può, nonostante i nocivi effetti contrari, almeno nascere: la franca virilità del carattere, una precoce conoscenza degli uomini, niente educazione dotta, nessuna grettezza patriottica, nessuna costrizione a guadagnarsi il pane, nessun rapporto ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi