Lo spettro dell’altro

Egon Schiele ⋯
[…] Più c’è vita, più si aggrava lo spettro dell’altro, più esso appesantisce la sua imposizione. E più il vivente deve risponderne. […]. Niente di più serio e di più vero, niente di più giusto di questa fantasmagoria. Lo spettro pesa, pensa, s’intensifica, si ⋯