Salta al contenuto principale

Morire di pensare

 ⋯ Ulisse, lacero, è riconosciuto dal suo vecchio cane Argos.
2800 anni fa, nell’Odissea , XVII, 301, Homer scrisse: Enoèsen Odyssea eggus eonta . Parola per parola: pensò a “Ulisse” in colui che stava avanzando verso di lui.
La scena è incredibile perché nessun uomo ⋯
 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi