Così si perde a Waterloo

 ⋯
La voce del vento chiama il vento che non risponde. Il sogno è volato lontano; sul prato verde si distende l’angoscia muta. Tranquillità spenta della sera morta: non essere presente, non essersi esposti, non aver cavalcato il campo di battaglia che sempre ci chiama. ⋯