Ci sono sguardi d’amore e sguardi di desiderio

Yang Rutherford
L’amore è povertà, carenza. È attesa che l’altro corpo percorra uno spazio e, colmando un vuoto, incontri. Nell’incontro non c’è fruizione di un corpo, ma accoglimento di un dono. Il desiderio, invece, non conosce incontri, non riduce la propria soggettività per creare quello spazio ⋯