Zarathustra

Da Zarathustra a Khomeini

Da Zarathustra a Khomeini
La storia della Persia iniziò a Battria e prima ancora che un governatore vi regnasse in nome dei re divini, visse a Battria un uomo che sarebbe diventato, più di qualsiasi altro, una figura determinante per la notorietà della cultura persiana in occidente. Costui ⋯

L’uomo senza aspirazione

Egon Schiele ⋯ Standing Girl in White Petticoat
Zarathustra, il profeta dell’uomo andando oltre se stesso non più in termini platonici, si accorge, proprio all’inizio della sua missione, che gli uomini, nella stragrande maggioranza dei casi, non vogliono affatto essere più di quel che sono.
Se si individua l’orientamento medio dei loro ⋯

Comunità di «maîtres»

Francesco Piobbichi ⋯ Mare spinato
La verità potrà ben essere la mia verità nel senso più forte di questo possessivo – essa deve però tendere alla creazione d’un mondo nuovo. Zarathustra non s’accontenta della propria trasfigurazione, scende dalla sua montagna e porta un vangelo. Com’è compatibile l’universalità col razzismo? ⋯

La rivolta nella poesia

Erica McDonald ⋯ Su Rimbaud è stato detto tutto, e anche di più, purtroppo. Preciseremo tuttavia, perché questa precisazione riguarda il nostro tema, che Rimbaud non è stato il poeta della rivolta se non nella sua opera. La sua vita, lungi dal legittimare il mito che ha ⋯

Esercizio ginnico

Egon Schiele ⋯
Come sempre, quando si legge lo Zarathustra, anche qui non bisogna farsi confondere dal tono evangelico del discorso.
Non abbiamo a che fare, nel merito, con le direttive provenienti da una nuova religione, quanto piuttosto con le disposizioni di allenamento provenienti da una nuova ⋯

Zarathuštra nel paese delle meraviglie

 ⋯
Non lo sai? In ogni azione che tu fai è ripetuta e compendiata la storia di tutto l’accadere“.
Se a un tratto i personaggi del libro che stai leggendo, divenissero reali, come puoi tornare alla lettura?
Zarathuštra incontra Alice e ⋯

E così parlò Zarathustra al popolo

Egon Schiele ⋯ Seated Couple
«E così parlò Zarathustra al popolo:
È tempo che l’uomo fissi a sè medesimo uno scopo. È tempo che l’uomo pianti il seme della sua più alta speranza.
Il suo terreno è ancora abbastanza ricco per questo. Ma questo terreno diverrà un giorno
 ⋯

L’oblio attivo dell’essere

 ⋯
Si sa che, alla fine dello Zarathustra, al momento del “segno”, allorché “das Zeichen kommt”, Nietzsche distingue, nella massima vicinanza, in una strana rassomiglianza e in un’estrema complicità, alla vigilia dell’ultima separazione, del grande Meriggio, l’uomo superiore (“höherer Mensch ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi