Targa con due scritte

Ivanovič Gurdjieff ha vissuto in un monastero nascosto a Bukara per almeno sei anni.
Lì imparò molte tecniche dalla scuola Sufi. Una di queste tecniche è ancora usata ed è che quando qualcuno entra nel monastero e diventa discepolo, gli viene data una targa con due scritte: da un lato c’è scritto Sono negativo, per favore, non prendetemi sul serio; dall’altra parte della targa c’è scritto: Sono positivo, sono amorevole, per favore non prendetemi sul serio.
E quando una persona sente che il suo umore sta cambiando, gira la targa, lo mette da una parte o dall’altra, a seconda di come si sente.
E da qui accadono molte cose, per esempio se qualcuno si sente male e vomita la sua rabbia, va bene! Non ti sta vomitando, sta espellendo qualcosa che lo disturba.
Solo quando questa divisione è finita e il discepolo non è più positivo o negativo, tutto si è calmato, quindi è completo e la targa viene rimossa.

Crediti
 • Anonimo •
 • Pinterest •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ Valorizza quello che puoi dare
44% AnonimoSchiele Art
Umano, vedo che stai piangendo perché è arrivato il mio momento. Non piangere, per favore, ti voglio spiegare alcune cose. Tu sei triste perché me ne sono andato, ma io invece sono felice perché ti ho conosciuto. Quanti come me ogni giorno muoiono senza a⋯
  ⋯ Roma Town Site
37% PercorsiUldio Calatonaca
Roma, lo dico subito, nell’ultima trentina d’anni è cambiata poco o nulla; o meglio lo ha fatto un po’ in male e un po’ anche in bene. Io, romano che trenta anni fa era ventenne, non capisco cosa è davvero peggiorato: mondezza trasporti sanità delinquenza⋯
⋯  ⋯È nata una nuova ideologia
21% AnonimoSocietà
Un cadavere si aggira per il mondo. Il cadavere dell’ideologia. Laddove la teoria è l’insieme organico delle idee possedute da un individuo, per ideologia si può intendere l’insieme di idee che possiedono un individuo. E le idee che costituiscono una ideo⋯
⋯  ⋯Atto Puro
21% Henry MillerPercorsi
Scrivere meditai, deve essere un atto privo di volontà. La parola, come una corrente profonda dell’oceano, deve emergere alla superficie per un proprio impulso. Non molti mesi fa avevo terminato il mio primo libro nello studio di Ulric …il libro sui dodic⋯
 ⋯ Rapimento
19% Leo BuscagliaPercorsi
Abbiamo paura di vivere la vita, e perciò non facciamo esperienze, non vediamo. Non sentiamo. Non rischiamo! Non prendiamo a cuore nulla! Non viviamo… perché la vita significa essere coinvolti attivamente. Vivere significa sporcarvi le mani. Vivere signif⋯
 ⋯ L’avvento delle radio private
17% AnonimoArticoliStorie
In Italia e non solo, il profondo malessere sociale accumulato negli anni ’60 per via di uno sviluppo economico tendente unicamente al consumismo e noncurante delle esigenze di quel protagonismo giovanile che iniziava ad emergere, sfociò in una forte onda⋯