Skip to main content

Il poeta defunto

Il poeta defuntoSentirete, Nasten’ka (credo che non smetterò mai di chiamarvi Nasten’ka), sentirete che in questi cantucci vivono degli uomini strani, dei sognatori. Il sognatore, se occorre una definizione precisa, non è un uomo ma, sapete, una specie di essere neutro. Si stabilisce prevalentemente in un ⋯