La vita con il cimitero

 ⋯ Pavel Kuczynski
La madre lavora a maglia
Il figlio fa la guerra
Trova tutto questo naturale la madre
E il padre che cosa fa il padre?
Fa gli affari
E trova tutto questo naturale il padre
E il figlio il figlio
Che cosa ne pensa il ⋯

Está lá tudo

 ⋯ George Grie
Che Saramago sia uno straordinario inventore di storie lo mostrano appunto già le cronache, suo primo, pieno e regolare esercizio della prosa. È quello delle cronache un universo tematico senza frontiere, dove in filigrana si scorgono nella loro figurazione embrionale, personaggi, situazioni, immagini, colori, ⋯

La bellezza nasce dai limiti

 ⋯
Persino il mare sembra senza limiti, eppure canta solo quando li trova: infrangendosi sulla chiglia diventa schiuma; spezzandosi sugli scogli, vapore; sfinendosi sulle spiagge, risacca. La bellezza nasce dai limiti, sempre. ⋯

Non scrivo per voi

 ⋯  ⋯

Abbiamo tempo

 ⋯ Keith Carter ⋯

Un manager e un esteta

 ⋯ Svela le sue opere in giacca e cravatta, come un impiegato modello. Ha l’aria da bravo ragazzo, non certo da artista tormentato. Eppure è uno tra i protagonisti più celebri e controversi dell’arte dei nostri tempi: è Jeff Koons. Un manager e un esteta, ⋯

La striscia dei giorni

 ⋯
Nella notte impenetrabile
della sua saggezza
un dio chiude
la striscia dei giorni
che verranno
e ride
del nostro umano trepidare. ⋯

Lo stile è la cosa

 ⋯ Elliott Erwitt
Io dicevo: Lo stile è la cosa, e intendevo per cosa quello che più tardi ho chiamato l’argomento o il contenuto. Se lo stile è l’espressione, questa prende la sua sostanza e il suo carattere dalla cosa che si vuole esprimere: lì è ⋯

È come il mattino

 ⋯ Gustave Courbet
Queste dure colline che han fatto il mio corpo
e lo scuotono a tanti ricordi, mi han schiuso il prodigio
di costei, che non sa che la vivo e non riesco a comprenderla.
L’ho incontrata, una sera: una macchia più chiara
sotto le stelle ⋯

Utopia

Egon Schiele ⋯
Isola dove tutto si chiarisce.
Qui ci si può fondare su prove.
L’unica strada è quella d’accesso.
Gli arbusti fin si piegano sotto le risposte.
Qui cresce l’albero della Giusta Ipotesi
con rami districati da sempre.
Di abbagliante linearità è l’albero del Senno
presso ⋯

Iniziazione al sublime

Egon Schiele ⋯
In un momento qualsiasi
lo spirito può divenire
improvvisamente sereno,
come il paesaggio all’alba.
È l’istante, questo,
della grande iniziazione al sublime,
dove si incontrano le grandi cose,
come l’amore, la fiducia
o addirittura la rinuncia. ⋯

Ci mandano alla Caienna!

Egon Schiele ⋯
Una volta andammo in Provenza io, Gassman e Tognazzi. Andiamo a mangiare in un albergo che era anche uno dei più rinomati templi della cucina francese. Gassman era già un attore di fama internazionale e Ugo, dopo La grande bouffe, in Francia ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi