L’incompletezza dei sistemi formali

 ⋯ Elliott Erwit
Gödel, cui Enzensberger dedica un poetico omaggio dopo aver corrisposto direttamente con lui sull’argomento, dimostra come la logica matematica possa essere spunto per le riflessioni di un uomo intelligente e sensibile, non semplicemente un letterato. Nella poesia, le scoperte di Gödel sull’incompletezza dei sistemi ⋯

Cane egoico

Luciano Dalla Torre ⋯ Sono seguito da un cane che si chiama Ego ovvero la centralità di tutte le cose, infatti esse possono andare per conto loro, possono anche non avere a che fare con me sul momento, ma alla fine in qualche modo devono rendere conto a ⋯

Dialoghi dagli Appennini

 ⋯
Quello che ha determinato il disagio del mio vivere è riducibile al fatto che io ero nato per fare quello che avevano fatto mio padre, mio nonno, mio bisnonno, e a ritroso fino ad Abele, il pastore. […] Non mi è stato possibile per ⋯

Mondo senza volti

Herbert List ⋯
L’invenzione della psicoanalisi, la negazione dell’individuo operata dai totalitarismi, la distruzione dell’identità nei campi di sterminio nazisti, la diffusione della fotografia messa a servizio della burocrazia per il riconoscimento delle persone (per esempio con le foto d’identità), l’invasione dell’Io da parte di uno pseudo-immaginario ⋯

Non ne posso più della gente cattiva

 ⋯
Non ne posso più del dolore che sento e vedo, capo. Non ne posso più di vivere in strada, solo come un pettirosso sotto la pioggia. Mai un amico da andarci assieme, un amico che mi dice da dove veniamo e dove stiamo ⋯

Paura trepidante

Roberto Ferri ⋯ Se ci fosse un uomo che osasse dire tutto quello che ha pensato di questo mondo, non gli resterebbe un piede quadrato di terreno su cui stare in piedi. Quando un uomo si fa avanti, il mondo gli crolla addosso e gli rompe la ⋯

Confluenza del bifido odio

 ⋯
Virtualità, tu resti la più sanguinaria delle vendette femminili – e la meno passibile di esser messa a verbale. In questo senso si potrebbe dire che la prima donna che si è innamorata di un uomo ha scoperto Internet e i suoi vantaggi, e ⋯

Lo scrittore apre al corpo la lingua

 ⋯
Non scegliere alcune genere artistico, «né prosa o verso/ poesia o racconto» significa, rimanere fedele al pibe Rimbaud della pampa, che per quanto invecchiato e perfino obsoleto nella devastata Buenos Aires degli anni Settanta, tra depressione economica, violenze, colpi di stato, torture ⋯

Fuga senza fine

 ⋯
Più li guardavo e meno quei ritratti mi rimandavano a qualcuno. A nessuno. Mi ci è voluto senza dubbio un bel po’ di tempo per precisare questa idea, inebriante e sconfortante: i ritratti dipinti da Rembrandt (dopo i cinquant’anni) non rimandano a ⋯

La riforma interiore

 ⋯
Proprio questo cieco abbandono alla taumaturgia delle riforme esteriori unito all’insensibilità per la riforma interiore — ciascuno si preoccupi della propria e tutti ne abbiamo urgente bisogno — è indizio della perdita dei valori spirituali e autenticamente culturali o formativi, perdita che ci ⋯

Arrivare a se stesso

Egon Schiele ⋯
La vera vocazione di ognuno è una sola, quella di arrivare a se stesso. Finisca poeta o pazzo, profeta o delinquente, non è affar suo, e in fin dei conti è indifferente. Affar suo è trovare il proprio destino, non un destino qualunque, e ⋯

No, non vibra niente

Ronit Baranga ⋯ Scultura
Palomar si guarda attorno aspettando di sentir vibrare un’orchestra di sapori. No, non vibra niente. Tutti quei manicaretti risvegliano in lui ricordi approssimativi e mal distinti, la sua immaginazione non associa istintivamente i sapori alle immagini e ai nomi. Si domanda se la sua ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi