Non aveva niente!

Leoncillo Leonardi ⋯ Bombardamento Notturno
C’era un uomo con i capelli rossi, che non aveva né occhi né orecchie.
Non aveva neppure i capelli, per cui dicevano che aveva i capelli rossi tanto per dire.
Non poteva parlare, perché non aveva la bocca. Non aveva neanche il naso. Non ⋯

Crocchio composti da perfetti idioti

Do Ho Suh
Nei periodi torbidi d’oscillazione o di transizione, sempre e dovunque compare molta gentaglia. Io non parlo dei così detti ‘antesignani’, i quali hanno sempre hanno sempre fretta di passare avanti a tutti (è la loro preoccupazione principale) con uno scopo, sebbene assai ⋯

La ricerca

 ⋯
Non possiamo non convenire che la conclusione della ricerca smentisce se stessa e decade anch’essa nel mito, ma una volta raggiuntala non ci è dato evitarla, senza cadere in contraddizioni ancora più manifeste. Allo stato attuale delle cose, insomma, dobbiamo riconoscere di non avere ⋯

Orientamento strategico anticapitalista

⋯  ⋯
Un testo agile, di semplice lettura ma molto denso sul piano concettuale.
In tempi in cui, a sinistra, anche le più elementari categorie del marxismo sono smarrite e dimenticate, l’autore colma un vuoto nelle più recenti pubblicazioni che partono da una prospettiva marxista. Polemizzando ⋯

Non c’è silenzio frivolo

 ⋯
Fatto degno di nota: non c’è silenzio frivolo, silenzio superficiale. Ogni forma di silenzio è essenziale. Quando lo si assapora, si conosce automaticamente una sorta di supremazia, una strana sovranità. È possibile che ciò che si designa con interiorità non sia nient’altro che un’attesa ⋯

Le scuse erano roba inutile

⋯  ⋯ Le scuse, dichiarava la signora Touchett, erano roba inutile, ed ella stessa non si preoccupava mai di farne. O si faceva una cosa, o non la si faceva, e quel che uno avrebbe voluto fare apparteneva alla serie di concetti inutili come, per esempio, ⋯

L’autostima

⋯  ⋯ L’autostima, l’autostima, sempre l’autostima, non se ne può più di questa maledetta autostima, diceva mio marito (ex) Jacopo. Gli dava sui nervi la parola, quella velleità psico-scientifica. Ma voi (io e le mie amiche), voi lo direste che Giovanna D’Arco si autostimava? E Giuditta ⋯

I mutamenti qualitativi

⋯ Christo ⋯
I mutamenti quantitativi diventano all’improvviso mutamenti qualitativi. Dell’intero marxismo, che una volta mi pareva abbastanza attraente, scopro che solo questa massima rimane viva nel regno delle mie opinioni. L’acqua diventa sempre più fredda, e improvvisamente è ghiaccio. Il giorno diventa sempre più buio, e ⋯

Sei diventato indegno

⋯  ⋯ Ho vissuto la mia vita come un lupo degno, ho cacciato molto e ho diviso con i miei fratelli tante prede, così adesso sto morendo felice.
Invece tu vivrai la tua vita nella vergogna, da solo, in un mondo a cui non appartieni, perché ⋯

Il cacciatore

 ⋯
Molto tempo fa viveva un famoso cacciatore. Un giorno, mentre stava tornando a casa portando degli uccelli che aveva cacciato, vide un piccolo serpente dai colori splendenti e vivaci, che aveva un aspetto amichevole. Il cacciatore si fermò e lo osservò per qualche momento. ⋯

Collettività cieca

⋯  ⋯
Mai l’individuo è stato così completamente abbandonato a una collettività cieca, e mai gli uomini sono stati più incapaci non solo di sottomettere le loro azioni ai loro pensieri, ma persino di pensare. I termini di oppressori e di oppressi, la nozione di classe, ⋯

La repubblica degli Immortali

 ⋯
Ammaestrata da un esercizio di secoli, la repubblica degli Immortali aveva raggiunto la perfezione della tolleranza e quasi del disdegno. Essi sapevano che in un tempo infinito ad ogni uomo accadono tutte le cose. […] Nessuno è qualcuno, un solo uomo immortale è tutti ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi