Quanto sono ridicole le frontiere

 ⋯ L’anima raggiungere la pienezza della felicità quando, dopo avere calpestato tutto ciò che è male, raggiunge l’eccelsa altezza e penetra fin nelle pieghe più riposte della natura. È allora, quando vaga tra gli astri, che si compiace di ridere delle pavimentazioni dei ricchi… ma ⋯

Non stiamo mai nei limiti del tempo presente

 ⋯ Non stiamo mai nei limiti del tempo presente. Anticipiamo l’avvenire come se fosse troppo lento ad arrivare, quasi per affrettare il suo corso; oppure rievochiamo il passato per fermarlo, quasi troppo precipitoso; siamo così imprudenti da scorrazzare in tempi che non ci appartengono e ⋯

Tempi eroici del giornalismo

Turtle House ⋯la casa di Tiziano Terzani a Bangkok
Sai, erano i tempi eroici del giornalismo… prima che il giornalismo, maledettamente distrutto dalla televisione nel suo tentativo di imitarla, è stato costretto a diventare spettacolo.
In quegli anni si scriveva davvero. Purtroppo la televisione, riducendo i tempi dell’attenzione che l’uomo riesce ormai a ⋯

Superamento del mondo

Egon Schiele ⋯
Il distogliersi della volontà dalla vita, scaturito dalla conoscenza dell’essenza del mondo, si manifesta come rassegnazione, virtù, superamento del mondo, ascetismo, vero calmo abbandono, assenza di volontà. ⋯

Valori venali

 ⋯
Venne infine un tempo in cui tutto ciò che gli uomini avevano considerato come inalienabile divenne oggetto di scambio, di traffico, e poteva essere alienato; il tempo in cui quelle stesse cose che fino allora erano state comunicate ma mai barattate, donate ma mai ⋯

Una condizione teoretica ha per fine il vero

⋯ Rob Gonsalves ⋯
Sta bene di chiamare la filosofia scienza del vero. Una condizione teoretica, in effetti, ha per fine il vero; una pratica, l’azione: giacché i pratici anche quando studiano il come sia d’una cosa, contemplano la causa non per sé, ma rispetto a qualcosa; ora, ⋯

Ubi solitudinem faciunt, pacem appellant

 ⋯ Predatori del mondo intero, adesso che mancano terre alla vostra sete di totale devastazione andate a frugare anche il mare. Avidi se il nemico è ricco e arroganti se è povero. Gente che né l’oriente né l’occidente possono saziare. Solo voi bramate possedere con ⋯

Non sono abbastanza forte per il nord

⋯  ⋯ Non sono abbastanza forte per il nord: là imperversano gli spiriti pedanti ed artefatti, che non sanno fare altro che lavorare alle norme della convenienza, come il castoro alla sua costruzione. Ho vissuto tutta la mia gioventù fra gente simile! Mi è venuto in ⋯

Chi mi ama mi segua… se ce la fa

⋯ Sergey Kustarev ⋯
Sé stesso è qui usato come sintesi ed invariante topologico dell’oggettivazione del soggetto. Dato che non è un gioco di parole, cerchiamo di intenderci meglio. Posta la facoltà dell’Intelletto di formare delle “cose”, nulla vieta che questo accada anche per il soggetto stesso che, ⋯

Dieci verità al giorno devi trovare

 Žarko Bašeski
Dieci volte al giorno devi superare te stesso: ciò procura una buona stanchezza ed è papavero per l’anima. Dieci volte devi riconciliarti con te stesso: perché superarsi è amarezza, e dorme male chi non si è riconciliato. Dieci verità al giorno devi trovare; altrimenti ⋯