La storia è inutile

 ⋯
Quando la divinità si manifesta in un tempo e in una figura determinata, il tempo — e anche lo spazio — è già in sé tolto, e non si può quindi aspettar altro che la effettiva fine del mondo. Non è più possibile pensare ⋯

Non si giunge mai a un effetto

Renato Guttuso ⋯ Sicuro, si pensa, si scrive, si stampa, si parla, si insegna filosoficamente – fino a tal punto è permesso quasi tutto; solo nell’agire, nella cosiddetta vita è diverso: qui è permessa sempre una cosa e ogni altra è semplicemente impossibile. Così vuole la cultura ⋯

Società fondata e governata da uomini saggi

Egon Schiele ⋯
Sarà più sicura e salda e meno sottoposta alla fortuna quella società che è fondata e governata da uomini saggi ed attenti. Viceversa quella che è costituita da uomini rozzi ed incapaci dipende in massima parte dalla fortuna ed è meno salda. ⋯

Non desiderare una grande felicità

 ⋯
Quanto di meglio questo mondo ha da offrire è un’esistenza senza dolori, tranquilla, sopportabile e limiteremo le nostre pretese a tutto ciò per realizzarlo tanto più sicuramente. Infatti, per non cadere nell’estrema infelicità, il mezzo più sicuro è non desiderare una grande felicità. ⋯

Conseguire la luce e la verità

 ⋯
Chi seriamente prende ad occuparsi di una cosa che non ha utilità materiale non può fare affidamento sulla partecipazione dei contemporanei. Si accorgerà anzi il più delle volte che si fa valere nel mondo una falsa immagine di quella cosa, che gode, com’è nell’ordine ⋯

Supremo sentimento di sé

Egon Schiele ⋯
L’autocoscienza è solo là dove la persona sa soltanto di se stessa, dove in lei non v’è niente se non la persona stessa? Non è anche l’amore autocoscienza, non è anche il godimento gioioso, non è anche il supremo sentimento di sé [Selbstgefühl]? […] ⋯

Non giudicare

 ⋯
L’uomo ha la sorgente della sua energia morale all’esterno, come quella della energia fisica (nutrimento, respirazione). Generalmente la trova: e ciò lo illude – anche nei riguardi del proprio fisico – che il suo essere porti in sé il principio della propria ⋯

Enormi vecchi dinosauri

 ⋯
Le macchine che abbiamo inventato sono ora i nostri insegnanti. Se usciamo correndo anche le nostre macchine ci accompagnano, sono demoni [..] Le macchine sono come quegli enormi vecchi dinosauri che sono esistiti quando l’essere umano era una specie di scimmia lucertola e si ⋯

Amorevole e fraterna esortazione

Egon Schiele ⋯
Nessuno può essere costretto dalla violenza o dalle leggi ad essere felice; per conseguire tale stato sono invece necessari un’amorevole e fraterna esortazione, una buona educazione e soprattutto un personale e libero giudizio. ⋯

Non saprà mai cos’è la felicità

Laura Zalenga ⋯ È sempre una cosa sola quella per cui la felicità diventa felicità: il poter dimenticare o, con espressione più dotta, la capacità di sentire, mentre essa dura, in modo non storico. Chi non sa mettersi a sedere sulla soglia dell’animo dimenticando tutte le cose ⋯

Agitati dalle opinioni

Egon Schiele ⋯
A renderci felici o infelici non è ciò che le cose obiettivamente e realmente sono, ma ciò che sono per noi, nella nostra interpretazione. Proprio questo dice Epitteto: gli uomini sono agitati non dalle cose, ma dalle opinioni sulle stesse. ⋯

Pensato partendo dai colori

Hieronymus Bosch ⋯ Quello che viene pensato partendo dai colori può essere eseguito in cinquanta modi diversi. ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi