Datevi cibo a vicenda

 ⋯
Voi siete nati insieme e insieme starete per sempre.
Insieme, quando le bianche ali della morte disperderanno i vostri giorni. Insieme nella misteriosa memoria di Dio.
Vi sia spazio nella vostra unità, e tra voi danzino i venti dei cieli.
matevi l’un l’altra ma ⋯

Armonia con voi stessi

Nicola Samorì ⋯
Io posso parlare del bene che è in voi, ma non del male. Poiché il cattivo non è che un buono torturato dalla fame e dalla sete. In verità, quando il buono è affamato cerca cibo anche in una caverna buia e quando è ⋯

Immagine dell’inafferrabile fantasma della vita

E ancora più profondo di significato è quel racconto di Narciso che, non potendo stringere l’immagine tormentosa e soave che vedeva nella fonte, vi si tuffò e annegò. Ma quella stessa immagine noi la vediamo in tutti i fiumi e negli oceani. Essa è ⋯

Scorgere il proprio volto

 ⋯
Il tuo prossimo è lo sconosciuto che è in te, reso visibile.
Il suo volto si riflette nelle acque tranquille,e in quelle acque,
se osservi bene, scorgerai il tuo stesso volto.
Se tenderai l’orecchio nella notte, è lui che sentirai parlare,
e le sue ⋯

Processo di perdita continua

 ⋯
Una volta superato una certa età, la vita diventa nient’altro che un processo di perdita continua. Le cose importanti per la tua vita iniziano a scivolare fuori dalla tua portata, una dopo l’altra, come i denti che perdono. E le uniche cose che vengono ⋯

Morire prima di morire

Stephanie Rivet ⋯ Growing
Una delle pratiche spirituali più potenti è quella di meditare profondamente sulla mortalità della forma fisica, includendo la vostra. Viene chiamata: morire prima di morire. Entratevi dentro profondamente. La vostra forma fisica si dissolve, non è più. Allora arriva il momento in cui anche ⋯

L’essenza dell’esperienza vissuta

 ⋯
Il bianco e nero è come una struttura architettonica che rispecchia le fondamenta del nostro essere, del nostro sentire. Potremmo paragonarlo alle travi portanti di un edificio. Evoca l’essenza dell’esperienza vissuta. E questo è un aspetto di fondamentale importanza. Ma c’è di più: sul ⋯

L’Eternità mi chiamava

 ⋯
Singoli fenomeni, però, tuttavia scuotono quella conoscenza sopita, ed essa torna ad affiorare e a far trepidare. E allora torno vagamente a vederlo, il mare della mia infanzia, nelle sostanze fluorescenti – soprattutto nella luminescenza color mela verde del tubo di Crookes – o ⋯

L’equilibrio degli opposti

 ⋯
L’occasione è di capire una volta per tutte che il mondo è uno, che ogni parte ha il suo senso, che è possibile rimpiazzare la logica della competitività con l’etica della coesistenza, che nessuno ha il monopolio di nulla, che l’idea di una civiltà ⋯

L’infelicità disunisce

 ⋯
Gli infelici sono egoisti, cattivi, ingiusti, crudeli e meno capaci degli sciocchi di comprendersi reciprocamente. ⋯

Baluardi costruiti sulla sabbia

 ⋯
Avevo aperto la porta di una cripta segreta. I suoi tesori erano immensi. Il suo prezzo sarebbe stato terribile. Sapevo che tutte le difese che con tanta cura avevo predisposto – moglie, figli, casa, professione – erano baluardi costruiti sulla sabbia. Senza conoscere altre ⋯

La dura vita

⋯ Henry Asencio ⋯
Alcune persone hanno delle vibrazioni che vengono dritte dal cuore vibrante del sole. Gli esseri umani seminano il proprio terreno con guai e inciampano nei macigni della loro stessa falsa erronea immaginazione, e la vita è dura. ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi