Orientamento strategico anticapitalista

⋯  ⋯
Un testo agile, di semplice lettura ma molto denso sul piano concettuale.
In tempi in cui, a sinistra, anche le più elementari categorie del marxismo sono smarrite e dimenticate, l’autore colma un vuoto nelle più recenti pubblicazioni che partono da una prospettiva marxista. Polemizzando ⋯

Orrore della solitudine

⋯ Roberto Di Costanzo ⋯ Quest’orrore della solitudine, il bisogno di dimenticare il proprio io in una carne estranea, è ciò che l’uomo chiama nobilmente bisogno di amare. Nell’amore come in quasi tutte le vicende umane, la cordiale intesa è il risultato di un malinteso. E questo malinteso è ⋯

Grida no!

 ⋯
Abbiamo perso l’arte di dire “no”. No alla brutalità della politica, no alla follia delle ingiustizie economiche che ci circondano, no all’ invasione della burocrazia nella nostra vita quotidiana. No all’idea che si possano accettare come normali le guerre, la fame, la schiavitù infantile. ⋯

Possesso del denaro

⋯  ⋯ Come tutti gli altri giovani americani della sua generazione era stato messo fuori strada dalla propaganda, che imperversava allora e che continua ancor oggi, e che intende creare l’illusione che ci sia qualcosa di grande nel possesso del denaro. Egli non sapeva allora, e ⋯

Paralisi dello stato democratico

⋯  ⋯
Non so. Comunque mi permetto di riassumente il pensiero in questa forma: la prima condizione affinché prevalga un sistema totalitario, è la paralisi dello stato democratico, cioè un’insanabile discordanza tra il vecchio sistema politico e la vita sociale radicalmente modificata; la seconda condizione è ⋯

Non temere la sacralità

 ⋯
Negli insegnamenti che ti impartirò io ti sospingerò a tutte le sconsacrazioni possibili, alla mancanza di ogni rispetto per ogni sentimento istitutivo. Tuttavia il fondo del mio insegnamento consisterà nel convincerti a non temere la sacralità e i sentimenti, di cui il laicismo consumistico ⋯

Dichiarazione mondiale contro i crimini statunitensi contro l’umanità

Giorno internazionale contro i crimini statunitensi contro l'umanità I FIRMATARI, CHE CI DICHIARIAMO MILITANTI PER UN ALTRO MONDO POSSIBILE, PIÙ PACIFICO, COOPERATIVO, RISPETTOSO ALLA TERRA MADRE E LIBERATI DAI COLONIALISMI E MILITARISMI, DICHIARIAMO AGLI STATI UNITI, IL LORO GOVERNO E LE LORO GRANDI CORPORAZIONI COME ATTORI CHE METTONO IN PERICOLO LA CONTINUITÀ ⋯

L’inganno per favorire il dominio

⋯  ⋯
Nel corso della storia, la politica ha usato l’inganno per favorire il dominio attraverso l’obbedienza.
E così come l’inganno, nascondendo la verità, ci rende incoscienti, anche ci rende inconsci la sottomissione, alienandoci dai nostri impulsi, emozioni e veri pensieri.
E se comanda una politica ⋯

Trattenere la freccia scoccata

⋯ Gabriel Metsu ⋯ Scrivere per non morire, o forse anche parlare per non morire, probabilmente è una mansione vecchia quanto la parola. Le decisioni più mortali, inevitabilmente, vengono tenute in sospeso per tutto il tempo almeno del loro racconto. Il discorso, si sa, ha il potere di ⋯

La mente patriarcale

 ⋯ La mente patriarcale si manifesta nelle relazioni di dominio-sottomissione e di dipendenza-paternalismo, che interferiscono con la capacità di stabilire legami adulti solidari e fraterni. Il cervello patriarcale-razionale richiama la competizione, mentre quello femminile richiama la cooperazione. Questa dipendenza e obbedienza compulsiva (ai governi e ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi