Non impigrire mai

Egon Schiele ⋯
Basta vivere da uomini, cioè cercare di spiegare a se stessi il perché delle azioni proprie e altrui, tenere gli occhi aperti, curiosi su tutto e tutti, sforzarsi di capire; ogni giorno di più l’organismo di cui siamo parte, penetrare la vita con tutte ⋯

Disordine istituzionale

 ⋯
Ma la realtà muta rapidamente e costringe a tener conto delle nuove esigenze. […] Il processo di rinnovamento, tuttavia, non è facile e soprattutto non è organico, perché dietro agli istituti vivono delle concezioni eterogenee che non riescono a chiarirsi e a comporsi in ⋯

Acchiappare spiriti

Egon Schiele ⋯ E così ci si butta disperatamente ad acchiappar spiriti, come se in questo modo si potesse prendere se stessi e, andando a caccia di sé, si perde di vista se stessi, quali siamo realmente. ⋯

Diritto meritatamente acquisito

Egon Schiele ⋯
Se vi prendete il godimento, esso è un vostro diritto; ma se lo agognate soltanto, senza prendervelo, esso resterà quel che era prima: un diritto meritatamente acquisito di chi ha il privilegio di godere. Resterà un suo diritto, così come diventerebbe vostro se ve ⋯

Impero, vent’anni

 ⋯  ⋯

Si vive nello struggimento

Egon Schiele ⋯
Che cos’è l’ideale se non l’io di cui si va in cerca e che resta sempre lontano? Si cerca se stessi, perciò non si ha ancora se stessi, si aspira a ciò che si dev’essere, perciò non si è. Si vive nello struggimento: per ⋯

Capitalismo o Economia Pianificata

⋯  ⋯ Herbert George Wells: Le sono molto grato per aver accettato di incontrarmi. Recentemente sono stato negli Stati Uniti. Ho avuto una lunga conversazione con il presidente Roosevelt e ho cercato di chiarire quali sono le sue idee principali. Ora sono venuto da lei ⋯

Sei senza pensiero e senza parole

Egon Schiele ⋯
Chi non sa sbarazzarsi di un pensiero è, in questo, solo uomo, è schiavo del linguaggio […] Il linguaggio o la parola ci tiranneggiano nel modo più brutale perché sollevano contro di noi un esercito di idee fisse. Osserva per una volta te stesso ⋯

Cos’è il libero scambio?

Giorgio de Chirico ⋯ Signori, non vi lasciate suggestionare dalla parola astratta di libertà. Libertà di chi? Non è la libertà di un singolo individuo di fronte a un altro individuo. È la libertà che ha il capitale di schiacciare il lavoratore. Per riassumere: nello stato attuale della ⋯

Mali che esauriscono

 ⋯
Finché vi saranno eserciti, essi saranno impiegati, non solo ad acquistare nuovi territori, come fanno ora tutte le nazioni, sia in Asia, sia in Africa, sia in Europa, ma ancora a conservare con la forza ciò che è stato acquistato con la forza. Ora, ⋯

Un posto fra le grandi potenze

Egon Schiele ⋯
Gelone sottomise a Siracusa tutta la metà orientale della Sicilia, e le diede un posto fra le grandi potenze del mondo. Ma era uno splendore efimero. La rivoluzione che atterrò la dinastia dei Dinomenidi, distrusse anche l’impero fondato dai grandi principi di quella casa. ⋯

Diritto delle nazioni piccole

Egon Schiele ⋯ Con il non-allineamento stiamo dicendo alle grandi potenze che anche noi facciamo parte di questo pianeta. Affermiamo il diritto delle nazioni piccole, o più deboli dal punto di vista militare, a determinare le loro politiche nel proprio interesse e ad avere un’influenza negli affari ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi