Ti ho sconfitto, Morte
O morte, siediti e aspetta.
Prendi un bicchiere di vino e non trattare.
Una come te non tratta con nessuno,
uno come me non si oppone alla serva dell’invisibile.
Prendi fiato… forse sei spossata da questo giorno
di guerra astrale. Chi sono io perché tu mi faccia visita?
Hai tempo di esplorare il mio poema? No. Non è affar tuo
Tu sei responsabile della parte d’argilla dell’uomo,
non delle sue opere o delle sue parole.
O morte, ti hanno sconfitta tutte le arti.
Ti hanno sconfitta i canti della Mesopotamia,
l’obelisco dell’Egizio, le tombe dei Faraoni,
le incisioni sulla pietra di un tempio ti hanno sconfitta,
hanno vinto, ed e sfuggita ai tuoi tranelli l’eternità…
e allora fa’ di noi, fa’ di te ciò che vuoi.

Crediti
 • Mahmoud Darwish •
 • Pinterest • Andrei Zadorin  •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ La visita al convalescente
49% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
È il 1976 e la Rivoluzione è stata sconfitta ma noi ancora non lo sappiamo. Abbiamo 22, 23 anni. Io e Mario Santiago camminiamo lungo una strada in bianco e nero. Alla fine della strada, in un palazzo che sembra uscito da un film degli anni Cinquanta c’è ⋯
Egon Schiele ⋯ Vita, morte
43% Carlo MichelstaedterPoesieSchiele Art
Vita, morte, la vita nella morte; morte, vita, la morte nella vita. Noi col filo col filo della vita nostra sorte filammo a questa morte. E più forte è il sogno della vita – se la morte a vivere ci aita ma la vita la vita non è vita se la morte la morte è⋯
⋯  ⋯Che l’America sia di nuovo America
40% Langston HughesPoesie
Che l’America sia di nuovo America. Che torni a essere il sogno che era. Che sia il pioniere nella prateria Che cerca una casa dove essere libero. (L’America non è mai stata America per me.) Che l’America sia il sogno che i sognatori hanno sognato – Che s⋯
 ⋯ Le donne della mia generazione
33% Luis SepúlvedaPoesie
Le donne della mia generazione aprirono i loro petali ribelli non di rose, camelie, orchidee o altre piante di salottini tristi, di casette borghesi, di usanze stantie, ma di erbe pellegrine al vento. Perché le donne della mia generazione fiorirono per st⋯
Egon Schiele ⋯ Crouching Nude GirlSilenziosa luna
25% Giacomo LeopardiPoesieSchiele Art
Che fai tu, luna, in ciel? dimmi, che fai, Silenziosa luna? Sorgi la sera, e vai, Contemplando i deserti; indi ti posi. Ancor non sei tu paga Di riandare i sempiterni calli? Ancor non prendi a schivo, ancor sei vaga Di mirar queste valli? Somiglia alla tu⋯
Egon Schiele ⋯ Portrait of WallyLa poesia è un clamore
21% Leo FerréPoesieSchiele Art
Il poeta che non si sottomette è un uomo mutilato. La poesia è un clamore e deve essere ascoltata come la musica. La poesia destinata ad essere soltanto letta e rinchiusa in veste tipografica non è ultimata. Il sesso le viene dato dalla corda vocale così ⋯