⋯ Camille Claudel ⋯
Tutto imparammo dell’amore
Alfabeto, parole.
Il capitolo, il libro possente
Poi la rivelazione terminò.
Ma negli occhi dell’altro
Ciascuno contemplava l’ignoranza
Divina, ancora più che nell’infanzia:
L’uno all’altro, fanciulli.
Tentammo di spiegare
Quanto era per entrambi incomprensibile.
Ahi, com’è vasta la saggezza
e molteplice il vero!

Crediti
 • Emily Dickinson •
 • Pinterest • Camille Claudel  •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ La mia vita nei tubi della sopravvivenza
22% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
Poiché ero un pigmeo, giallo e di gradevole aspetto e poiché ero accorto e per niente propenso a farmi torturare in un luogo di lavoro o in una cella ovattata, mi misero all’interno di questo disco volante e mi dissero vola e va incontro al tuo destino. M⋯
⋯ Gustav Klimt ⋯Per un solo verso
19% PoesieRainer Maria Rilke
Per un solo verso si devono vedere molte città, uomini e cose, si devono conoscere gli animali, si deve sentire come gli uccelli volano, e sapere i gesti con cui i fiori si schiudono al mattino. Si deve poter ripensare a sentieri in regioni sconosciute, a⋯
Egon Schiele ⋯ Il fantasma di Edna Lieberman
16% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
Ti fanno visita nell’ora più oscura tutti i tuoi amori perduti. La strada sterrata che portava al manicomio si dispiega ancora una volta come gli occhi di Edna Lieberman, come solo potevano i suoi occhi elevarsi al di sopra delle città e brillare. E brill⋯
 ⋯ Qualcosa fu perduto e qualcosa raccolto
14% PoesieWislawa Szymborska
Sono entrambi convinti che un sentimento improvviso li unì. È bella una tale certezza ma l’incertezza è più bella. Non conoscendosi, credono che non sia mai successo nulla fra loro. Ma che ne pensano le strade, le scale, i corridoi dove da tempo potevano ⋯
 ⋯ Santiago Carbonell ⋯ Mujer en atelierNon sanno se sono, saranno o furono
14% PoesieUlalume González de León
Il corpo dei corpi – ciò che furono entrambi e dimenticarono talora li ricorda In una contemporanea assenza si interrompono allora in luoghi diversi E non sanno che viaggiano come due solitudini citate nella memoria di qualcun altro che vanno senza fronte⋯
 ⋯ Alessandria, A.D. 641
12% Jorge Luis BorgesPoesie
Da che vide la notte il primo Adamo e il giorno, e la figura della mano, favolarono gli uomini e fissarono su pietra o su metallo o pergamena quanto cinge la testa o plasma il sogno. Ecco l’opera lor: la Biblioteca. Dicono che i volumi ch’essa abbraccia v⋯