Egon Schiele ⋯ Edith Schiele mit ihrem neffen
Ho qualcosa dentro
che mi fa andare avanti.
Credo sia qualcosa che ha
a che fare con il domani,
con il fatto che c’è sempre un domani
e che quando arriva tutto può cambiare.

Crediti
 • Augusten Burroughs •
 • SchieleArt •  Edith Schiele mit ihrem neffen • 1915 •

Similari
René Magritte ⋯ Les Idées ClairesA chi ci crede davvero
78% IdeeOssimoro TossicoPoesie
Credo alle persone. Ma non a tutte. Credo ai bambini, perché se gli credi sono capaci di insegnarti grandi cose. Credo alle persone che quando non hanno nulla da dire sanno restare in silenzio. A quelle che comunicano con gli sguardi. E a quelle che, ogni⋯
Egon Schiele ⋯ SunflowerL’essenza del testo
61% ArticoliElena CarusoLinguaggioSchiele Art
Barthes attraverso “Il piacere del testo” analizza le ragioni che spingono il lettore ad avvicinarsi ad un testo con un atteggiamento cannibalesco, quasi ne volesse divorare il tessuto, l’essenza. Cosa spinge il lettore a “leggere fino a farsi del male! F⋯
Egon Schiele ⋯ Reclining WomanLe precauzioni inutili
58% Dino BuzzatiSchiele Art
Ora che lui è partito, e non si farà vivo più, scomparso, cancellato via dal quadrante della vita esattamente come se fosse morto, a lei, Irene, non resta che armarsi di tutto il coraggio che una donna può chiedere a Dio e sradicare tutti i rami per cui q⋯
Egon Schiele ⋯ Le tue decisioni tragiche
51% Julio CortázarSchiele Art
E sì, pare che sia così, pare che te ne sia andata dicendo non so cosa, che andavi a gettarti nella Senna, qualcosa di simile, una di quelle frasi da notte fonda, mescolate a lenzuola e a bocca impastata, quasi sempre nel buio o con qualcosa come mano o p⋯
Egon Schiele ⋯ Valorizza quello che puoi dare
50% AnonimoSchiele Art
Umano, vedo che stai piangendo perché è arrivato il mio momento. Non piangere, per favore, ti voglio spiegare alcune cose. Tu sei triste perché me ne sono andato, ma io invece sono felice perché ti ho conosciuto. Quanti come me ogni giorno muoiono senza a⋯
Egon Schiele ⋯ Tentativo di diventare bravi
46% Nicoletta CinottiSchiele Art
Non è difficile ritrovarsi a passare da un estremo all’altro. Se siamo molto reattivi non è strano passare alla sopportazione. Oppure, viceversa, passare improvvisamente dalla sopportazione all’esplosione. Confusi e umiliati dalla nostra stessa rabbia e, ⋯