Universo indipendente

Quanto è felice la piccola pietra
che rotola sulla strada tutta sola
e non si preoccupa della carriera
e non teme le esigenze –
il cui cappotto di bruno elementale
indossa un universo passeggero,
e indipendente come il Sole
si accompagna o brilla sola,
seguendo una volontà assoluta
con spontanea semplicità.

Crediti
 • Emily Dickinson •
 • Pinterest •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ Le vecchie case
40% Egon SchielePoesieSchiele Art
Le vecchie case riscaldate d’aria terra-di-Siena: dappertutto ci sono persiane bruciate dal sole biancorosse e per giunta un vecchio organino melenso suona; l’ampia, annosa giubba scura del musicante cieco è d’un antiquato verde bruno, disfatta e scortica⋯
Egon Schiele ⋯ Selfportrait. Study fuer Magnificat
31% Fernando PessoaPoesieSchiele Art
Quando passerà questa notte interna, l’universo, e io, l’anima mia, avrò il mio giorno? Quando mi desterò dall’essere desto? Non so. Il sole brilla alto: impossibile guardarlo. Le stelle ammiccano fredde: impossibile contarle. Il cuore batte estraneo: imp⋯
Egon Schiele ⋯ La Figlia del Saggio
24% Carl Gustav JungPoesiePsicologiaSchiele Art
Questa è mia figlia per amore della quale gli uomini dicono che la Regina del Sud venne dall’Est, come l’alba che sorge, per ascoltare, comprendere e contemplare la saggezza di Salomone. Potere, Onore, Forza e Dominio sono dati nella Sua mano; Lei indossa⋯
Igor Morski ⋯ I luoghi sono diventati vani
21% Jorge Luis BorgesPoesie
Dovrò rialzare la vasta vita che ancora adesso è il tuo specchio: ogni mattina dovrò ricostruirla. Da quando ti allontanasti, quanti luoghi sono diventati vani e senza senso, uguali a lumi nel giorno. Sere che furono nicchia della tua immagine, musiche in⋯
⋯ Berit Hildre ⋯Notte chiara e solitaria
20% PoesieSohrab Sepehri
Ascolta! L’uccello più lontano di questo mondo canta. La notte è limpida, perfetta e ampia. E sussurra la luna, alle orecchie dei fiori, alle orecchie dei ramoscelli. Davanti alla scala, immerso nelle essenze della brezza notturna, una torcia in mano, io ⋯
⋯ Akira Zakamoto ⋯Il lungo inverno
19% Alfonso GattoPoesie
I bambini che pensano negli occhi hanno l’inverno, il lungo inverno. Soli s’appoggiano ai ginocchi per vedere dentro lo sguardo illuminarsi il sole. Di là da sé, nel cielo, le bambine ai fili luminosi della pioggia si toccano i capelli, vanno sole ridendo⋯