⋯

Slanciarmi
contro i confini del vecchio deserto
affinché io li superi. Nessun altro.
Né cieli, né terra promessa

[…] la metafisica è il massimo di concretezza cui può giungere il pensiero umano battendo il deserto dell’astrazione; ma la concretezza non sarà un’oasi nel deserto, bensì l’autentica terra promessa e si scoprirà che questa terra abita il deserto; non sarà, cioè, la terra promessa che si raggiungerà attraversando il deserto, non sarà insomma una *parousía* finale in senso escatologico, bensì la presenza autentica del concreto là dove esso sembrava assente, e la sua totale assenza là dove sembrava presente.

Crediti
 • Angelo U. Crisci •
 • Metafisica Pura •
  • Saggio sul pensiero filosofico di Giovanni Romano Bacchin •
 • Pinterest •   •  •

Similari
Il caso Nietzsche
319% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
Il tempo e le sue_nostre concezioni
90% ArticoliFilosofiaTommaso Giordani
Interrogarsi sulla natura del tempo, cercando di darne una spiegazione razionale in rapporto alla storia e, perché no, alla nostra quotidianità, è molto complicato. Sebbene la concezione del tempo sia andata trasformandosi nel corso della storia in modo f⋯
L’identità pensiero-essere
52% FilosofiaGiovanni Romano Bacchin
Che pensare ed essere sono uno non può voler dire che l’essere viene pensato come uno con il pensiero, ma appunto in qualche modo viene “pensato”, ma che viene pensata nell’essere (=nel pensiero) questa loro identità, la quale in tanto è pensata in quanto⋯
Arricchire la visione del mondo
45% Adolfo Vásquez RoccaArticoliFilosofia
Negli studi di Derrida e di Ricoeur intorno alla metafora e all’interpretazione, appena si cita Nietzsche, tutto quanto si pensa, si pensa partendo da lui. L’influenza che il pensiero di questo filosofo ha prodotto nella mentalità dell’Occidente è così gr⋯
Un nuovo chiarimento della questione “Nietzsche e Stirner”
43% ArticoliBernd A. LaskaFilosofia
Da giovane ho incontrato una pericolosa divinità e non vorrei raccontare a nessuno ciò che allora ho provato — tanto di buono quanto di cattivo. Così ho imparato a tacere, come pure che bisogna imparare a parlare, per ben tacere, che un uomo che vuole te⋯
Attuare la decreazione
43% Antonio MagnanimoArticoliFilosofia
Simone Adolphine Weil, nata a Parigi il 3 febbraio 1909 e morta ad Ashford, 24 agosto 1943, è stata una filosofa, mistica e scrittrice francese, la cui fama è legata, oltre che alla vasta produzione saggistico-letteraria, alle drammatiche vicende esistenz⋯