Venni in questo universo...

Venni in questo universo, il perché non sapendo,
né il donde, com’acqua che scorre volente o nolente,
e da esso uscirò, come vento nel deserto
che soffia volente o nolente, non so verso dove.

Crediti
 • Omar Khayyâm •
 • Rubayya •
 • Pinterest •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ Crouching Nude GirlSilenziosa luna
42% Giacomo LeopardiPoesieSchiele Art
Che fai tu, luna, in ciel? dimmi, che fai, Silenziosa luna? Sorgi la sera, e vai, Contemplando i deserti; indi ti posi. Ancor non sei tu paga Di riandare i sempiterni calli? Ancor non prendi a schivo, ancor sei vaga Di mirar queste valli? Somiglia alla tu⋯
 ⋯ Il corvo e il gabbiano
33% AnonimoPoesie
Mi trascino come un eremitaconsapevole di una verità mendace.Disilluso, piegato dalla fatica.Vesto una maschera di pece.Lottando contro le correnti avverse dell’esistenzaho forgiato la mia tempra, acciaio e ferro la mia sostanza.Pietà per nessuno, questa ⋯
Yves Klein ⋯ Busso alla porta della pietra
31% PoesieWislawa Szymborska
Busso alla porta della pietra – Sono io, fammi entrare. Voglio venirti dentro, dare un’occhiata, respirarti come l’aria. – Vattene – dice la pietra. Sono ermeticamente chiusa. Anche fatte a pezzi saremo chiuse ermeticamente. Anche ridotte in polvere non f⋯
 ⋯ Poesia dei doni
29% Jorge Luis BorgesPoesie
Ringraziare voglio il divino labirinto degli effetti e delle cause per la diversità delle creature che compongono questo singolare universo, per la ragione, che non cesserà di sognare un qualche disegno del labirinto, per il viso di Elena e la perseveranz⋯
Egon Schiele ⋯Scandagliare la natura
28% Egon SchielePoesieSchiele Art
Collera, avidità e ambizione, essere ricchi di denaro si manifesta di preferenza con atti digradanti. Per tutta la vita vanno bighellonando nello Stato e mai cercano di scandagliare la natura, fischiettano operette facilmente comprensibili e per godere le⋯
Gustave Doré ⋯ Giuseppe si fa conoscere dai suoi fratelliIo venni in luogo d’ogni luce muto
26% Dante AlighieriDoré GalleryPoesie
Io venni in luogo d’ogni luce muto, che mugghia come fa mar per tempesta, se da contrari venti è combattuto.