Egon Schiele ⋯
Non esistevano per lui più fede, sincerità, tragicità; tutto attraverso la sua noia gli appariva pietoso, ridicolo, falso; ma capiva la difficoltà e i pericoli della sua situazione; bisognava appassionarsi, agire, soffrire, vincere quella debolezza, quella pietà, quella falsità, quel senso del ridicolo; bisognava essere tragici e sinceri.

Crediti
 • Alberto Moravia •
 • Gli indifferenti •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ Della virtù che rimpiccolisce
113% ArticoliFriedrich NietzscheSchiele Art
Zarathustra fu di nuovo sulla terra ferma, non corse subito alla sua montagna e alla sua grotta, ma fece molte strade e domande e si informò di questo e di quello, così che diceva a se stesso scherzando: ‹‹Ecco un fiume, che per mille curve rifluisce alla⋯
Egon Schiele ⋯ Schiele with Nude Model before the MirrorLa scuola era il centro della sua vita
59% FrammentiRichard YatesSchiele Art
Prima di andare al Barnard non aveva mai sentito adoperare il vocabolo intellettuale come sostantivo, e ne rimase molto colpita. Era un sostantivo coraggioso, un sostantivo orgoglioso, un sostantivo che evocava una consacrazione perpetua ad argomenti elev⋯
Egon Schiele ⋯ Self-PortraitRapporto tra linguaggio e pensiero
45% FilosofiaMaurizio FerrarisSchiele Art
La verità e la falsità sono caratteristiche del pensiero o del discorso? Nel “Sofista” Platone affronta il tema di come sia possibile dire la falsità. Istituendo una strettissima connessione tra pensiero e linguaggio, egli afferma che vero e falso sono in⋯
Egon Schiele ⋯ Si deve giustizia all’animale
42% Arthur SchopenhauerSchiele Art
Cosa dice quel passo ? «Il giusto ha pietà del proprio bestiame». – «Ha pietà»! – Che razza di espressione! Si ha pietà di un peccatore, di un malfattore, ma non di un innocente animale… «Aver pietà»! Non già pietà, ma giustizia si deve all’animale.
Egon Schiele ⋯ «Ha pietà!»
40% SalomoneSchiele Art
«Il giusto ha pietà del suo bestiame.» «Ha pietà!» che razza di espressione! Si ha pietà di un peccatore, di un malfattore; non di un innocente, fedele animale, che spesso dà da vivere al proprio padrone e non ottiene, in cambio, altro che un po’ di cibo.⋯
 ⋯ La testa nel sacco
40% Alberto MoraviaSocietà
Quel giorno, mentre se ne andava passo passo lungo i marciapiedi affollati, lo colpì, guardando in terra alle centinaia di piedi scalpiccianti nella mota, la vanità del suo movimento: ‘Tutta questa gentè pensò, ‘sa dove va e cosa vuole, ha uno scopo, e pe⋯