Vita non concessa

Non si vive neppure una volta.


Crediti
 • Karl Kraus •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ Ritratto di una ragazza sedutaL’amore vive al confine con l’odio
111% Michail BachtinSchiele Art
Tutto nel suo mondo vive esattamente al confine con il proprio contrario. L’amore vive al confine con l’odio, lo conosce e lo comprende, e l’odio vive al confine con l’amore e anch’esso lo comprende (l’amore-odio di Versilov, l’amore di Katerina Ivanovna ⋯

Egon Schiele ⋯ Recicling womanOgni volta
69% Miranda GalatiPoesieSchiele Art
Ogni volta è un salto nel buio Ogni volta è sfuggire al controllo Ogni volta è partire senza meta. Ogni volta trovo davanti il mare ogni volta riconosco il vuoto ogni volta è un sussulto mancato ogni volta è ritornare per sempre ogni volta mi annego in re⋯

Egon Schiele ⋯ Il timore di essere toccati
65% Elias CanettiSchiele Art
Nulla l’uomo teme di più che essere toccato dall’ignoto. Vogliamo vedere ciò che si protende dietro di noi: vogliamo conoscerlo o almeno classificarlo. Dovunque, l’uomo evita di essere toccato da ciò che gli è estraneo. Di notte o in qualsiasi tenebra il ⋯

Egon Schiele ⋯ LL’abbraccio: opera che parla ai nostri giorni
51% ArticoliDaniel di SchulerSchiele Art
A bocca aperta. Sara rimasto così, Gustav Klimt, vedendo quei fogli dell’album. Come Perugino quando Raffaello gli avrà mostrato quel che papà gli aveva insegnato. Come chi avrà sentire suonare l’ancor più giovane Mozart. Come tutti quelli cui capita di t⋯

Egon Schiele ⋯ Il frutto del fuoco
51% Elias CanettiSchiele Art
Anche là dava nell’occhio, era la figura più esotica di quell’uditorio. Poiché sedeva sempre in prima fila, certamente Karl Kraus l’aveva notata. Mi sorpresi a domandare quale impressione ne avessi lui. Non applaudiva mai, neppure questo poteva essergli s⋯

Egon Schiele ⋯ Standing woman combing her long red hair, back viewLe voci dei nostri genitori
51% Schiele ArtThomas Bernhard
Non osavamo riflettere sulla nostra sorte così a fondo da permetterci di fare un passo avanti, meno che mai di chiarirne le cause… Evitavamo ogni parola, ogni concetto che potesse ferirci… ma non riuscivamo, neppure temporaneamente, a liberarci dal dolore⋯