Observed in a Dream
Consiglio a tutti di vivere un po’ di anni lontani dal proprio paese. Non si imparano soltanto le lingue, ma si scoprono tante cose preziose, per esempio che: fuori dall’Italia la furbizia non funziona (anzi), il merito viene riconosciuto, si rispettano le regole elementari della vita civile, un divieto è un divieto, la Pubblica Amministrazione funziona meglio, non c’è bisogno di raccomandazioni per ottenere quello cui si ha diritto, c’è puntualità, e non solo nei trasporti pubblici, non si trova immondizia per strada, eccetera.
Non è soltanto un modo per vivere meglio, ma è l’espressione di una mentalità, di una cultura più rispettosa nei confronti del prossimo. Nel nostro paese prevale la tendenza a pensare a se stessi, e ad avere scarso interesse (e rispetto) per gli altri e per IL BENE COMUNE (aggiungo io: ANCHE IL NOSTRO). Chi torna in Italia dopo aver vissuto qualche anno in Nord Europa o in Nord America si sente a disagio nel ritrovarsi in un paese dove la furbizia paga, il merito non viene riconosciuto, non si rispettano le regole elementari della vita civile, la Pubblica Amministrazione funziona male, è necessaria una raccomandazione per ottenere quello cui si ha diritto, le strade sono invase dall’immondizia. E si capisce meglio anche quali sono i valori da ripristinare nella vita pubblica. Una società non è soltanto la somma di tanti individui, ma consiste soprattutto nella rete di relazioni tra tutte le sue parti. Il nostro paese è pieno di menti intelligenti, ma manca di un’intelligenza di sistema…manca, in altre parole, di senso della collettività, che è l’effetto sinergico che rende un popolo vincente ad ogni livello.

Crediti
 • Piero Angela •
 • Il mio lungo viaggio: 90 anni di storie vissute •
 • SchieleArt • Heritage Images Observed in a Dream • 1911 •

Similari
Egon Schiele ⋯ Il gioco degli occhi
78% Elias CanettiSchiele Art
Già un anno prima, e in origine senza alcuna relazione con gli avvenimenti del tempo, mi ero messo a lavorare intorno all’idea di un divieto contro gli specchi. Quando andavo dal parrucchiere a farmi tagliare i capelli, era imbarazzante dover guardare sem⋯

Egon Schiele ⋯ L’asino
49% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
A volte sogno che Mario Santiago viene a prendermi con la sua motocicletta nera. Ci lasciamo alle spalle la città e man mano che le luci vanno sparendo Mario Santiago mi dice che si tratta di una moto rubata, l’ultima moto rubata per viaggiare attraverso ⋯

Egon Schiele ⋯ Comportamenti dettati dal divieto
48% Georges BatailleSchiele Art
Le immagini erotiche o religiose, essenzialmente impongono ad alcuni, i comportamenti dettati dal divieto, ad altri i comportamenti opposti. I comportamenti dei primi rispondono alla tradizione. Anche quelli degli altri sono comuni, per lo meno sotto la f⋯

Egon Schiele ⋯ Il verme
44% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
Rendiamo grazie per la nostra povertà, disse il tipo vestito di stracci. Lo vidi con quest’occhio: vagava per un paese di case piatte, fatte di cemento e mattoni, fra Messico e Stati Uniti. Rendiamo grazie per la nostra violenza, disse, anche se sterile c⋯

Egon Schiele ⋯ La bellezza della natura
34% Schiele ArtVladimir Sergeevic Solov’ëv
Il diamante, cioè il carbonio cristallizzato, è per composizione chimica la stessa identica cosa del comune carbone. Allo stesso modo, non ci sono dubbi che il canto dell’usignolo il miagolio frenetico del gatto in amore siano la medesima cosa nel loro fo⋯

Egon Schiele ⋯ Doppio autoritrattoEstremi
31% Egon SchielePoesieSchiele Art
Estremi di uno stesso essere fratelli inscindibili senza possibilità alcuna di pretendere una strada diversa divieto assoluto di amare se stesso più dell’altro da sé divieto assoluto come unica legge creata ed odiata per non cadere nell’inganno di scappar⋯