Egon Schiele ⋯

La nostalgia gli fu vizio dell’anima. Amava vivere in ciò che è perduto.


Crediti
 • Jorge Luis Borges •
 • Storia della notte - Manuel Peyrou •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ Standing Girl, back viewPreferisco leggere per terra
89% Ingeborg BachmannSchiele Art
I libri? Sì, leggo molto, ho sempre letto molto. No, non so se ci intendiamo. Preferisco leggere per terra, anche a letto, quasi sempre sdraiata, no, qui non si tratta tanto dei libri, ha a che fare soprattutto con la lettura, col nero sul bianco, con le ⋯
Egon Schiele ⋯ Bending woman with head bowed and crossed handsChi sono?
85% Aldo PalazzeschiPoesieSchiele Art
Son forse un poeta? No, certo. Non scrive che una parola, ben strana, la penna dell’anima mia: “follia”. Son dunque un pittore? Neanche. Non ha che un colore la tavolozza dell’anima mia: “malinconia”. Un musico, allora? Nemmeno. Non c’è che una nota nella⋯
Egon Schiele ⋯ Dead City III (City on the Blue River)Parla Ipolit, un malato terminale di tisi
80% Fëdor DostoevskijSchiele Art
Evidentemente la mia convinzione che per due settimane non valga la pena di soffrire o abbandonarsi ad alcuna sensazione, ha avuto la meglio sulla mia natura e forse dirige tutti i miei sentimenti. Ma è proprio vero? È forse vero che la mia natura è stata⋯
Egon Schiele ⋯ Zoòn politikòn
79% PsicologiaSchiele ArtUmberto Galimberti
Come dice bene Aristotele: “l’uomo non basta a se stesso ha bisogno degli altri”, donde quella definizione: animale sociale, zoòn politikòn. Il problema è che la nozione di individuo è una nozione cristiana, perché il primato dell’individuo è stato introd⋯
Egon Schiele ⋯ Dell’anima non c’è da parlare
78% Lev Nikolàevič TolstòjSchiele Art
Per l’uomo che tende a congiungersi con le altre anime e con Dio attraverso l’amore, non ci può essere questione su cosa sarà dell’anima dopo la morte del corpo. Dell’anima non c’è da parlare nel passato o nel futuro, non era e non sarà, l’anima è. Comunq⋯
Egon Schiele ⋯ L’immortalità dell’anima
77% FilosofiaSchiele ArtSøren Kierkegaard
È abbastanza strano che siano sempre le stesse cose a occuparci in tutte le età della vita: non si fa un passo avanti, anzi si torna indietro. Quando avevo 15 anni e frequentavo le scuole medie, scrivevo con molta unzione sulle prove dell’esistenza di Dio⋯