Volevamo vivere un solo autunno
Non so dove abbiamo sbagliato.
Pensavamo il nostro autunno fosse pieno di amore,
è stato pieno di terrore.
Dovevano cadere tante foglie colorate dagli alberi,
sono caduti tanti giovani dissanguati.
Volevamo sentire i canti dei corvi sotto la pioggia,
abbiamo sentito urla di dolore e rabbia.
Volevamo vivere un solo autunno
abbiamo vissuto mille inverni.

Crediti
 • Shirin Neshat •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ Tutto nell’autunno
66% Fernando PessoaSchiele Art
Quanto ho pensato, quanto ho sognato, quanto ho fatto o non ho fatto: tutto quanto se ne andrà nell’autunno, come i fiammiferi usati che ricoprono il pavimento sparsi qua e là, o i fogli accartocciati in palle fittizie, o i grandi imperi, tutte le religio⋯

⋯Non so perché
61% PoesieSohrab Sepehri
Non so perché la gente dice che i cavalli sono gentili E i colombi sono belli E nessuno invece alleva avvoltoi. Non so perché un bocciolo di trifoglio È considerato più umile di un tulipano rosso. Dobbiamo lavare i nostri occhi Dobbiamo vedere diversament⋯

Egon Schiele ⋯ Doppio autoritrattoEstremi
38% Egon SchielePoesieSchiele Art
Estremi di uno stesso essere fratelli inscindibili senza possibilità alcuna di pretendere una strada diversa divieto assoluto di amare se stesso più dell’altro da sé divieto assoluto come unica legge creata ed odiata per non cadere nell’inganno di scappar⋯

 ⋯ La Canoa
36% PoesieRoberto Mussapi
Ricordi le galassie? E noi moltiplicati e scissi in infiniti atomi di luce, nel cielo, lo stesso dove oggi guardiamo la luna, ricordi la pantera, l’orso, il cavallo, il bisonte, i primi dèi? E la mano, la mano che li dipinse nella parete della caverna per⋯

 ⋯ Salirai le scale senza di me
35% Nazim HikmetPoesie
Sotto la pioggia camminava la primavera con i suoi piedi esili e lunghi sull’asfalto di Mosca. Chiuso tra gli pneumatici i motori le stoffe le pelli il mio cardiogramma era pessimo quel giorno quel che si attende verrà in un’ora inattesa verrà tutto da so⋯

 ⋯ Ombre fredde e profonde
35% Henrik NordbrandtPoesie
Tanto ho pensato a te e ho scritto tanto di te senza proprio sapere chi tu fossi. In tante e tante camere ho dormito senza averti al mio fianco e tante sono le case nelle quali ho abitato, senza di te. Tante son le città in cui non ti ho incontrato. Tante⋯